22/09/2018nuvoloso

23/09/2018nuvoloso

24/09/2018quasi sereno

22 settembre 2018

Vittorio Veneto

Costa-Meschio, il consiglio di quartiere è nel caos più totale

Il presidente Fanton non viene convocata per la seduta e chiede le dimissioni di due membri del consiglio

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - E’ caos nel consiglio di quartiere di Costa-Meschio. Dopo la sfiducia presentata dai consiglieri nei confronti della presidente Maria Teresa Fanton, è in arrivo la contromossa. Fanton ha infatti dichiarato l’intenzione di “scrivere al sindaco per chiedere le dimissioni del vicepresidente (Vincenzo Di Martino, ndr) e del segretario (Claudio Cettolin, ndr)”.

 

Il motivo della richiesta del presidente riguarda la sua mancata convocazione al consiglio di quartiere tenutosi il 5 ottobre. “L’invito è telematico e avviene via mail – spiega Fanton – E non ho ricevuto nulla. Ho solo visto sul sito che il consiglio era convocato per quella data”.

 

I membri del consiglio si sono quindi riuniti senza il loro presidente, dopo la sfiducia arrivata qualche settimana fa. Un comportamento che, secondo Fanton, mina la legittimità della seduta: “Secondo me non è nemmeno regolare. E poi come hanno fatto ad entrare in sede? Le chiavi le ho ancora io”.

 

Sul suo futuro però la presidente è stata chiara: “Per il momento non mi dimetto. Quello che succederà in futuro però non lo so”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×