21/06/2018possibile temporale

22/06/2018possibili piovaschi

23/06/2018quasi sereno

21 giugno 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Coppia uccisa a Rolle, fermato presunto omicida

Ha 35 anni, viveva nello stesso paese delle vittime. Il delitto sarebbe dovuto a motivi economici

commenti |

coniugi

CISON DI VALMARINO - Un uomo di 35 anni è stato arrestato nella notte dai carabinieri per l'omicidio della coppia di anziani, uccisi il primo marzo a Cison di Valmarino. Secondo quanto si apprende dell’Ansa, il presunto omicida vive a Cison, ma è stato fermato in un comune poco distante, a Refrontolo.

 

Il delitto sarebbe maturato per motivi economici. La coppia, Loris Nicolasi di 72 anni e sua moglie Anna Maria Niola di 69, era stata uccisa con ferocia, a colpi di spranga e coltello, forse un pugnale, e lasciati morenti sul prato dietro la loro casa, una zona di campagna a a Rolle di Cison di Valmarino.

L'assassino aveva dato numerosi fendenti all'uomo, quasi tutti con molta violenza di cui uno mortale, al collo, mentre si era accanito meno sulla donna, dandole un solo fendente fatale al torace e poche altre pugnalate. A scoprire i cadaveri era stata la figlia al rientro a casa dal lavoro.

Il fermato si chiama Sergio Papa, 35 anni, di Cison (Treviso). Il provvedimento del pm Davide Romanelli gli è stato notificato, stamane, nella caserma del Comando Provinciale di Treviso dove era stato portato nella notte dopo essere stato prelevato a Refrentolo. L'uomo è stato portato in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×