18 agosto 2019

Nord-Est

Contrabbando alcolici, frode da 80 milioni

commenti |

I Finanzieri del Comando Udine, con militari di altri 12 Comandi, stanno eseguendo in sette regioni, un'ordinanza di misure cautelari nei confronti di 20 persone, ideatrici, promotrici e membri di una associazione a delinquere, attiva, da anni, in Europa, nel traffico di alcolici, che operava in 17 Paesi europei. Sarebbero stati 'contrabbandati' 180 milioni di litri di alcolici per una frode alle accise da 80 milioni di euro.

 

L'operazione, denominata 'Sine finibus', ha smantellato una associazione per delinquere transnazionale che aveva i vertici nel Regno Unito che contrabbandava soprattutto vodka e whiskey, e altre bevande alcoliche. Contestualmente, grazie al coordinamento di Eurojust, i due vertici del gruppo, destinatari di Mandato di Arresto Europeo, sono ricercati nel Regno Unito, dalle Fiamme Gialle e dai Funzionari dell'HM Revenue and Customs (la Dogana britannica). I dettagli dell'operazione saranno resi noti oggi.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×