18 agosto 2019

Nord-Est

Consiglio Veneto dice sì al test antidroga per i politici

commenti |

Sì ai test antidroga per le persone elette nelle istituzioni. E' la mozione approvata oggi dal Consiglio regionale del Veneto su proposta del gruppo di FdI. "Il nostro partito da sempre considera il consumo di stupefacenti uno dei mali peggiori della società - afferma il consigliere di FdI Sergio Berlato -. La droga, di qualsiasi tipo, oltre a minare la salute di chi ne fa uso, è una delle maggiori fonti di traffici illeciti e finanziamento della criminalità internazionale".

 

"L'ultima relazione annuale al Parlamento relativa al consumo di sostanze stupefacenti in Italia riporta che, sulla base di quanto rilevato nel 2017, circa 4 milioni di italiani hanno utilizzato almeno una sostanza stupefacente illegale e di questi, mezzo milione ne fanno uso frequente - ricorda -. Ribadiamo la necessità di potenziare sempre più le attività di prevenzione, cura e riabilitazione senza tralasciare l'attività di contrasto al traffico e allo spaccio. In quest'ottica e sulla base delle proprie competenze, la Regione del Veneto ha sempre lavorato considerando la tossicodipendenza una vera e propria patologia, uno stato di malattia con gravi risvolti psicologici e sociali".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×