14 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Conflitto di interessi per il nuovo vicesindaco e assessore all'agricoltura di Vittorio Veneto? "No, non tratto pesticidi"

Le dichiarazioni di Gianluca Posocco

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Conflitto di interessi per il nuovo vicesindaco e assessore all'agricoltura di Vittorio Veneto?

VITTORIO VENETO - Conflitti di interessi? “No, non ce ne sono”. Gianluca Posocco, nuovo vicesindaco e assessore all’agricoltura, vuole spegnere sul nascere ogni (possibile) polemica sulla sua nomina.

 

Posocco, infatti, lavora come “assicuratore contro le avversità atmosferiche per tutte le coltivazioni”, nel nostro territorio soprattutto per la vite.

 

Ma il neoassessore si occupa anche di vendita di mais e colza per Dekalb, azienda americana ora di proprietà Bayer, dopo l’acquisizione – da parte di quest’ultima – di Monsanto.

 

Per il suo ruolo di assicuratore Posocco copre l’area di Pordenone, Udine, Venezia e Treviso. Per il suo lavoro in Dekalb, invece, si occupa soprattutto del veneziano.

 

“Ma non ci sono conflitti d’interesse – replica il vicesindaco -. Non mi occupo di pesticidi, e di chimica in generale, né per le viti né per il mais. Tratto invece alcuni prodotti bio. E poi le sementi le vendo nel veneziano, qui ci sono solo viti”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×