12 novembre 2019

Conegliano

Conegliano nei versi rap di Tejaman

Il cuoco-rapper pubblica un nuovo album: un ritratto della società. E di sé stesso

Stefania De Bastiani | commenti |

immagine dell'autore

Stefania De Bastiani | commenti |

CONEGLIANO - Per “fare musica” si era trasferito a Roma. Ma per sposarsi e mettere su casa ha scelto Conegliano. La città che ama, che odia, che critica e osserva. La città che canta.

Matteo Rossi, in arte Tejaman, ha 31 anni, è cuoco di professione e rapper per passione e talento. Lo avevamo già incontrato nel 2010 quando, all’età di 24 anni, si era trasferito a Roma con la fidanzata Emanuela dopo l’uscita del brano “Uno dei Tanti”. Ora, Matteo si è fatto nuovamente notare. Su Youtube, ha fatto il botto: oltre 28mila visualizzazioni in pochi giorni per il video “Indignato”, brano tratto dal disco “Il problema”, uscito lo scorso 23 settembre. 15 tracce Rap per un’ora di musica, completamente indipendente, dove Tejaman racconta la società in cui vive, uno spaccato di realtà che conosce, osserva, mette in versi. Quella realtà che è la nostra: una città “fredda”, “mentalmente chiusa” ma che, allo stesso tempo, è “casa”.

 

Nel 2010 ti eri trasferito a Roma con una certa Emanuela. C’è ancora?

E’ diventata mia moglie: ci siamo spostai e abbiamo preso casa a Conegliano. Lei fa anche la corista in alcuni miei brani: E-Manu è il nome d’arte.

E i rasta? Dicevi che non te li saresti tagliati nemmeno sotto tortura…

Verissimo: non li taglierò mai. Nonostante la suocera non aspetti altro.

 

I dread di Matteo, dal 2010, sono cresciuti. Ma, soprattutto, è cresciuto lui. Dopo “Uno dei tanti”, la sua carriera musicale è proseguita con il disco "A.T.O.S." di Atos One, due canzoni, una delle quali, “Io non ti ho votato" ha suscitato numerose polemiche per il tema trattato, cioè l'allora presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Nel 2011 per Matteo è stato importante l’incontro con Il Nano (Bg's Team) con cui nello studio di registrazione del C.S.O, il Renoize, ha inciso diverse tracce con cui si sono esibiti in alcune serate della capitale. Matteo ha poi fatto da registra in diversi featuring per e con L.Ace, è comparso in qualche mixtape, ha registrato la colonna sonora per la radio streaming "XXX" di Bino a.k.a. Bine' (Riviera Massive) e con lui e Fabio Mef (Laden) hanno registrato degli inediti. A luglio ha firmato per l'etichetta Aphrodite Record e il 23 Settembre 2016 è uscito il nuovo disco, "Il Problema”.

Ma qual è “Il problema”?

Il problema - sorride Matteo - sono io. Io che con la mia strafottenza non guardo in faccia nessuno, quando scrivo, e riesco a toccare temi delicati, attuali, chiacchierati, non compresi.

Ad esempio?

L’immigrazione: una canzone racconta di questa extra-comunità nuova che c’è, che esiste, racconta la storia di persone che spesso non consideriamo: nessuno conosce il nome del marocchino che lava i piatti, eppure se non ci fosse lui questi rimarrebbero sporchi. Ed è così per una miriade di lavori che vengono eseguiti da persone di cui noi non ci accorgiamo, e che allo stesso tempo sono indispensabili.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×