21 ottobre 2019

Vittorio Veneto

Colubri neonati? Macché: si tratta di biacchi, venuti al mondo lo scorso anno

L'esperto di serpenti Enrico Battistella smentisce le parole di Bastanzetti

commenti |

commenti |

VITTORIO VENETO – Altro che neonato di Colubro di Esculapio. Quel serpente è un Biacco (Coluber viridiflavus) e non è nato in questi giorni di pioggia, ma lo scorso autunno. A precisare che le parole di Michele Bastanzetti circa l’animale che tiene in mano sul Monte Altare “non hanno nulla di vero” è Enrico Battistella, esperto di serpenti.

 

“Studio queste specie da 40 anni – riferisce Battistella – e posso assicurare che quello è un Biacco, e che è nato da qualche mese, presumibilmente in settembre o in ottobre. Inoltre – puntualizza ancora l’esperto - non è vero che questi serpenti raggiungono il metro e mezzo in pochi mesi: ci vogliono circa tre anni perché raggiungano certe dimensioni”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

15/05/2019

Tempo da serpenti!

Sul Monte Altare si schiudono in anticipo le uova di Colubro di Esculapio o ‘saettone’, in dialetto ‘cavaroncol’

immagine della news

19/01/2019

"Qui situazioni da roulette russa"

La denuncia di Michele Bastanzetti sulla viabilità a Ceneda: "Le ultime riverniciature della segnaletica una ventina d'anni fa"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×