20 settembre 2019

Treviso

Colpito da arresto cardiaco a soli 26 anni, lo salvano i familiari con l'aiuto del 118

Il giovane è stato dimesso dalla terapia intensiva dell’ospedale di Treviso

commenti |

TREVISO - E’ stato dimesso dalla terapia intensiva dell’ospedale Cà Foncello di Treviso, il 26enne che domenica scorsa è stato colpito da un arresto cardiaco mentre si trovava a casa.

A lanciare l’allarme alla centrale operativa di Treviso Emergenza erano stati gli stessi familiari del giovane che, guidati da un’operatore del 118, hanno eseguito il massaggio cardiaco (RCP) fino all’arrivo dell’ambulanza con i soccorritori.

I sanitari del 118, arrivati sul posto in 8 minuti, hanno subito soccorso il giovane, caricato sull’ambulanza e trasportato d'urgenza al Cà Foncello, dove si trova tutt’ora ricoverato ma non è più nel reparto di terapia intensiva.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×