17 agosto 2019

Altri sport

Cinquemila donne colorano la notte di Oderzo

Record di partecipazione per la seconda edizione dell’evento al femminile organizzato dalla Nuova Atletica Tre Comuni, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la LILT

Altri sport

Notte Rosa 2019

ODERZO - Il rosa, a Oderzo, è il colore della solidarietà. E della passione. Oltre cinquemila donne (5080 per la precisione) hanno partecipato alla seconda edizione della Notte Rosa, kermesse podistica al femminile organizzata dalla Nuova Atletica Tre Comuni, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la LILT, che ieri sera, nella cittadina trevigiana, ha replicato il successo del 2018, con numeri ancora maggiori.

L’obiettivo era una raccolta di fondi per l’acquisto di un pulmino attrezzato per il trasporto dei malati oncologici. E l’evento ha tenuto fede agli auspici degli organizzatori, offrendo emozioni e divertimento, ma diventando anche una grande occasione di riflessione e solidarietà.

Alla partenza, alle 20, in via Garibaldi, c’erano il sindaco di Oderzo, Maria Scardellato, accompagnata dalla collega di Ponte di Piave, Paola Roma. E poi ancora l’attrice Monica Vallerini, volto della fiction Rai “Un medico in famiglia”, madrina della serata, Alessandro Gava, presidente provinciale della LILT, e Francesca Ginaldi, presidente della Nuova Atletica Tre Comuni, che ha sottolineato l’impegno della sua società nella promozione della cultura dello sport e del benessere.

La prima a scattare, con qualche minuto d’anticipo, è stata Silvia Furlani, maratoneta friulana che da anni combatte una personale battaglia contro la sclerosi multipla. “Ho partecipato a 16 mezze maratone nell’arco degli ultimi quattro mesi.

La mia presenza pone qualche problema organizzativo in più, ma ovunque sono accolta benissimo, e anche a Oderzo è così. Convivo con la malattia: ogni tanto lei prova a farmi lo sgambetto, ma se cadi poi ti rialzi.

E la vita va avanti”. Tanti applausi. Poi il lungo fiume rosa è partito, dirigendosi verso Piazza Grande e invadendo, con un allegro vociare, il resto del centro storico.

Poche hanno corso, e del resto non era quello l’obiettivo. Quasi tutte l’hanno presa in tranquillità. Anche la novantenne Amelia, mamma del sindaco di Oderzo, la più anziana tra le iscritte. Gli arrivi, in Piazza Grande, sono andati avanti per ore. Poi la festa è proseguita, tra musica, selfie e applausi, ai piedi del Torresin, la classica torre dell’orologio che svetta nel cuore di Oderzo.

La passione degli organizzatori, insieme al passaparola e al tam-tam dei social, ha determinato il coinvolgimento di decine di gruppi. I più partecipati? Il gruppo Sun Fit, di Oderzo, con 139 iscritte. Poi gli altri: Luana (131 iscritte), Il Bello delle donne (120), Pink Ladies (100) e Turbolente (91), solo per citare i più numerosi.

Il referente della delegazione LILT di Oderzo, Domenico Cattai, ha fornito le cifre dell’impegno annuale dell’associazione nell’attività di trasporto dei malati oncologici ai luoghi di cura: “25 autisti, 2700 ore di lavoro, 77 pazienti trasportati, 827 viaggi, quasi 80 mila chilometri percorsi”. Per questi viaggi della speranza, la LILT di Oderzo ha utilizzato tre mezzi.

Il quarto arriverà grazie alla Notte Rosa. L’impegno dei volontari della LILT sarà così ancora più efficace. Applausi. E appuntamento al 2020, con una nuova sfida.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Luna Mendy
Luna Mendy

Altri sport

Ca’ Foscari agli European Universities combat championship 2019 porta a casa due medaglie di bronzo grazie alla trevigiana

Kickboxing / A Zagabria Luna Mendy è da medaglia

TREVISO - Alla Dom Sportova di Zagabria, dove si sono svolti i campionati europei di combattimento per universitari , riservati al karate, Judo, Kickboxing e Taekwondo, con Luna Mendy che ha conquistato due medaglie di bronzo in due specialità diverse nel kickboxing.

Altri sport

Gli atleti di Preganziol e quelli delle piscine di Cittadella, Tezze sul Brenta, Rosà, Campodarsego, Vigonza e Strà portano il Team Veneto in alto nelle classifiche di squadra

Nuotatori trevigiani sugli scudi al Foro Italico

PREGANZIOL - Dal 1 al 7 agosto si sono svolti a Roma, ospitati nella cornice del Foro Italico, i Campionati Italiani Nuoto di Categoria.
 

Altri sport

Era la prima edizione dell'iniziativa sportiva a sfondo benefico organizzata dalle associazioni locali

In 500 per la Lilt: successo per la corsa podistica di Meduna

MEDUNA DI LIVENZA - Quasi 500 tra podisti e marciatori venerdì scorso alla prima edizione della We4Win, marcia podistica a scopo benefico per raccogliere fondi da destinare alla Lilt.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×