07 dicembre 2019

Conegliano

"Ciao Michi, ciao Tommy": il San Fior saluta i due giovani morti dopo l'incidente stradale

Gianmaria Zanette dedica il gol a Michele, il fratello defunto

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

SAN FIOR - “Ciao Michi, ciao Tommy”: i giocatori del Calcio San Fior hanno salutato con uno striscione Tommy Saccon e Michele Zanette, i due giovanissimi ragazzi morti dopo lo schianto del 14 marzo scorso a Godega di Sant’Urbano.

 

Nella partita di ieri contro il Porcellengo, scontro tra le prime in classifica nel campionato di terza categoria, i sanfioresi hanno voluto rendere omaggio ai due giovani del paese, dedicando loro un ultimo saluto. Una giornata densa di emozioni, soprattutto per Gianmaria Zanette, il fratello di Michele.

 

Il difensore ha infatti firmato - a tempo scaduto - il pareggio finale, dedicando il gol al fratello defunto. Attimi di commozione in campo e sulle tribune dello stadio di San Fior, dove la scomparsa dei due ragazzi ha lasciato un segno indelebile.

 

Dopo il gol la squadra si è stretta intorno a “Gian”, uno dei pilastri della formazione del San Fior, a testimonianza della grande vicinanza dei compagni in queste settimane difficili.

 

Il match è finito 2-2, mantenendo inalterato l’equilibrio in classifica. Mercoledì sera le due formazioni si incontreranno nuovamente, per la finale di coppa.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×