22 novembre 2019

Vittorio Veneto

Chiude il centro di accoglienza per i profughi all'ex hotel Winkler di Vittorio Veneto

La struttura cesserà la propria attività solo quanto sarà pronto il bando per l’accoglienza diffusa fatto dalla Prefettura

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Chiude il centro di accoglienza per i profughi all'ex hotel Winkler di Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO - Chiude il centro d’accoglienza per i profughi all’ex hotel Winkler di San Floriano. La data di chiusura non è ancora fissata, visto che la struttura cesserà la propria attività solo quanto sarà pronto il bando per l’accoglienza diffusa fatto dalla Prefettura.

 

Nova Facility, che ha gestito l’accoglienza all’ex hotel Winkler, ha deciso di non partecipare a questo bando.

 

Perché – ha fatto sapere il presidente Gianlorenzo Marinese – la società si sta “concentrando su altri progetti”. Nova Facility invece gestisce e continuerà a gestire l’accoglienza anche nelle caserme “Serena” e “Zanusso” a Treviso e Oderzo.

 

Ci vorranno probabilmente uno o due mesi per la predisposizione del bando, poi il centro d’accoglienza di San Floriano, che ospita una 40ina di profughi, chiuderà.

 

Si tratta infatti di un centro d’accoglienza straordinario per conto della Prefettura di Treviso, che serviva per far fronte ad una situazione di emergenza. Non si conosce ancora – ad ogni modo – la futura collocazione dei profughi ora ospitati all’ex hotel Winkler.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×