14 dicembre 2019

Conegliano

"Chiude il 30 giugno": è giallo sulla chiusura del Teatro Accademia di Conegliano

La comunicazione arriva dall'associazione che organizza il concerto di Natale, ma dal Teatro e dal sindaco non ci sono conferme

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

CONEGLIANO - E’ giallo sulla chiusura del Teatro Accademia di Piazza Cima.

 

In una nota diffusa dall’associazione “Panizza-Zamboni”, che ogni anno organizza il concerto di Natale, si apprende che “il 30 giugno prossimo, il Teatro Accademia chiuderà l'attività per poter avviare lavori di manutenzione straordinaria. Non vengono pertanto accettate prenotazioni per iniziative, eventi e manifestazioni varie come il tradizionale concerto di Natale”, iniziativa benefica in favore dell’oncoematologia pediatrica di Padova.

 

Dal Teatro stesso non sono arrivate conferme, ma nemmeno smentite. Il sindaco Fabio Chies, invece, ha fatto sapere che “lunedì ci sarà un incontro con la proprietà”. Lo scorso febbraio il primo cittadino aveva affermato che anche per l’Accademia “ci sono delle problematiche da risolvere”, ma aveva anche precisato che non c’erano rischi di chiusura.

 

Che dei lavori di manutenzione al tetto dell’Accademia fossero previsti, già dall’anno scorso, lo ha confermato l’assessore Gaia Maschio. “Non si conosce la durata dell’intervento – ha specifico Maschio -, ad ogni modo non risultano altri problemi”. In città ci si interroga sul futuro della struttura, che è un vero e proprio punto di riferimento culturale a Conegliano.

 

Uno dei soci della società che gestisce il teatro è anche a capo della Cinema Méliès, società che ha gestito il multisala fino al 22 gennaio scorso, data della chiusura del cinema. Lo scorso 22 gennaio il cinema aveva chiuso i battenti, ufficialmente per un “problema tecnico”. In realtà rimarrà chiuso fino a quando qualcuno non si aggiudicherà i beni della fallita Lampostil, che aveva gestito il cinema fino a tre anni fa, e a cui era subentrata – nella gestione - la Cinema Méliès.

 

Sul web ci si interroga sul destino dell’Accademia, finito al centro dell’attenzione anche per un’interrogazione del consigliere Pd Isabella Gianelloni. Rispondendo, il sindaco aveva detto che nel caso del Mèliès si tratta di un “malato che sta male”, mentre nel caso del teatro “bisogna prevenire che ciò accada”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×