20 gennaio 2020

Lavoro

Cdp: al via 'Scuola italiana di ospitalità', corsi dal 2020.

AdnKronos | commenti |

AdnKronos | commenti |

Cdp: al via 'Scuola italiana di ospitalità', corsi dal 2020.

Roma, 12 dic. (Labitalia) - Al via la 'Scuola italiana di ospitalità' per il management del turismo del futuro. La Scuola, la prima del genere in Italia, è stata presentata oggi nel corso di una conferenza stampa dall'ad di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo. Istituita dall'operatore Th Resorts e supportata da Cdp, aprirà le porte con i primi corsi riservati al personale esperto nel secondo semestre 2020, per poi passare nel 2021 al lancio di master e successivamente all'avvio di corsi di laurea di alta formazione professionale. "E' la prima scuola di questo tipo in Italia - ha detto Palermo - e sarà caratterizzata da innovazione, ci sarà molto digitale, e dall'italianità. Secondo noi, sarà un volano per l'economia e lo sviluppo del Paese".

E il modello a cui si ispira la Scuola è quello dell''Hotel school', e cioè del campus per l'alta formazione, in grado di integrare la formazione in aula con l'esperienza sul campo. La Scuola avrà sede nel complesso immobiliare dell'ex ospedale a mare al Lido di Venezia nella sua futura configurazione, all'interno della struttura dell'ex teatro Marinoni, riqualificata da Cdp. In attesa del completamento dei lavori per la sede Th Resorts e altri partner metteranno a disposizione le strutture per i corsi.

E per Palermo "il settore turistico è strategico per il Paese, da un punto di vista economico e occupazionale". "Con l'avvio della Scuola, Cdp rinnova il suo impegno per il turismo - ha sottolineato - e intende sostenere la tradizione italiana nell'ospitalità con una forte attenzione agli investimenti nel capitale umano".

All'appuntamento è intervenuto Graziano Debellini, presidente di Th Resorts: "Andiamo a concorrere con le 20 scuole di hotellerie che ci sono in Svizzera. Immaginiamo un livello universitario per il management che si sta formando o un management che si è formato e a cui diamo dignità universitaria", ha detto.

La sede della scuola sarà al Lido di Venezia accanto al Palazzo del Cinema in un'area riqualificata da Cdp. "Stiamo arrivando al termine delle procedure autorizzative per due alberghi, uno di Club Méditerranée e uno di Th Resorts, con 500 posti di lavoro tutto l'anno e all'interno di questo complesso è stata già definita la presenza della scuola di hotellerie", ha spiegato. "Contiamo che la sede della Scuola a Venezia sia in piedi entro due anni, intanto partiremo subito con i corsi a Milano, Padova e Roma. Th Resorts ha accolto da subito con entusiasmo la sfida lanciata da Cassa Depositi e Prestiti, che intende far crescere il comparto turistico italiano", ha continuato.

Per Debellini, la sfida del turismo è quella della formazione e può rappresentare una svolta per il Paese: "Abbiamo bisogno di professionisti preparati per rispondere a clienti sempre più esigenti, e per sfruttare al meglio le potenzialità del nostro Paese". E nel corso della conferenza stampa sono state presentate anche tre ricerche, come primo contributo di conoscenza offerto dalla Scuola al comparto turistico del Paese.

 



AdnKronos

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×