20/02/2018nuvoloso

21/02/2018nuvoloso

22/02/2018pioviggine

20 febbraio 2018

Agenda

CARNEVALE A TEATRO!.

Alberto De Bastiani in "Il Segreto di Arlecchino e Pulcinella"

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando Domenica 19 Febbraio 2017 - ore 16.00
dove Vittorio Veneto
Centro Culturale Parco Fenderl - ingresso da via San Gottardo, Vittorio Veneto (TV)
prezzo Ingresso ad offerta libera e responsabile
info 0438.555274 - consultavv@libero.it
organizzazione Consulta dell'Associazionismo Culturale Vittoriese
sito web https://goo.gl/xzo5KC

 

Come nel teatro di Mangiafuoco appaiono sulla scena Arlecchino e Pulcinella, le due simpatiche maschere che divertono grandi e piccini, sempre pronte alla battuta, allo scherzo, portano gioia e allegria!

DOMENICA 19 FEBBRAIO 2017 - ore 16.00
Centro Culturale Parco Fenderl
(ingresso da via San Gottardo - Vittorio Veneto)

CARNEVALE A TEATRO

Alberto De Bastiani in
IL SEGRETO DI ARLECCHINO E PULCINELLA

Un segreto per arrivare al cuore della gente.... ma a qualcuno questo non piace.

Il signor Sacripanti vuole essere il padrone di tutto quanto anche del riso e del pianto e vuole il loro segreto, anche a costo di vendere la propria anima al diavolo o di trasformarsi in un pauroso fantasma.

Ma per fortuna non ci riuscirà, l’amicizia tra Arlecchino e Pulcinella e i suggerimenti dei bambini porteranno a un lieto fine anche questa storia!

 
I contributi raccolti saranno devoluti a sostegno del Nuovo Palafenderl

INGRESSO:
offerta libera e responsabile

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI:
Consulta dell'Associazionismo Culturale Vittoriese
0438 555274 - consultavv@libero.it


 

Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×