20/10/2017coperto

21/10/2017coperto

22/10/2017pioggia

20 ottobre 2017

Treviso

Bus garantiti per l'Adunata, raggiunto l'accordo tra Mom e sindacati di categoria

In servizio oltre 300 dipendenti per la copertura completa del servizio urbano straordinario

commenti |

TREVISO - Raggiunto l’accordo tra l’azienda Mobilità di Marca e la rappresentanza sindacale dell’azienda che permetterà a Mom di fornire tutti i servizi di trasporto sia nella città di Treviso, sia nel territorio provinciale, nei giorni della 90esima Adunata degli Alpini del 12 al 14 maggio.

Dopo l’attività svolta da Mom nel definire linee e percorsi più idonei, nel rispetto di quanto previsto dalle norme del codice della strada e dalla contrattazione nazionale e aziendale, l’accordo, grazie alla flessibilità data da lavoratrici e lavoratori, garantirà la copertura completa del servizio nei giorni dell’adunata in tutti i settori, dal personale viaggiante alle operatrici delle biglietterie che verranno impiegate negli info point, a tutto il personale del settore tecnico pronto ad intervenire in caso di emergenze. Saranno in totale quasi 400 i dipendenti impegnati giornalmente su tutta la rete Mom se si comprende anche il servizio extraurbano.


L'intesa prevede che per il grande evento si vada in deroga all’applicazione del Contratto del trasporto pubblico locale Nazionale e Aziendale, al fine di consentire che siano garantiti i servizi straordinari di trasporto, anche oltre il normale orario di servizio del personale. Questo significa: turni di lavoro sino ad otto ore, disponibilità del singolo addetto sino a 12 ore, garantendo sempre le ore di riposo a termine di contratto. Autobus che circoleranno sia di giorno che di notte, dalle 5.30 del mattino alle 2 di notte nelle giornate di venerdì 12 e sabato 13 maggio così da mantenere sempre vivo il collegamento della città con i vari accampamenti degli alpini ma anche per garantire la mobiltà della clientela e della cittadinanza all'interno della città di Treviso, grazie ai servizi di navetta. Quando infatti scatteranno le chiusure al traffico nella città Mom sarà pronta a mettere in campo le navette circolari che, con una frequenza stimata in 15 minuti, collegheranno le zone nevralgiche del centro. Le corse del trasporto urbano saranno quindi implementate nel numero ed estese in termini di orari.

"Sono estremanente soddisfatto – afferma il presidente Giacomo Colladon - di quanto fatto in queste settimane di febbrili incontri con le organizzazioni sindacali, che hanno saputo, interpretando il loro ruolo, individuare i contenuti dell'accordo sottoscritto e cogliere la responsabilità che la nostra azienda ha nel garantire un servizio di interesse pubblico, adeguando all’evento".

“L’accordo riesce a mettere in campo 190 autisti, con 14 persone in sala controllo esercizio, con 40 addetti presso le officine di Treviso e della provincia, con 35 addetti amministrativo/tecnico, affinché il servizio non abbia interruzioni. Infine, l’accordo prevede un compenso accessorio per la disponibilità di queste quattro giornate di intenso, ma – siamo certi – anche gioioso superlavoro”.  

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×