12 dicembre 2019

La bufala è servita: tra scienza e pseudoscienza

Categoria: Scienze e tecnologie - Tags: scienza, scienziati, bufale, informazione, disinformazione, complotti, complottismo, web, internet, Italia Unita per la Scienza

immagine dell'autore

Scarpis Enrico | commenti | (2)

Come siete messi a disinformazione scientifica?

 

Siete stufi di sentire le solite teorie complottistiche che diffondono bufale? Vi ribolle il sangue quando in tv o sui giornali sentite distorcere una verità medico-scientifica?

Volete fermare in qualche modo questo declino scientifico nel nostro Paese? Allora, sentite qua:

 

La bufala è servita: tra scienza e pseudoscienza

 

Udinesabato 24 Maggio 2014, dalle ore 16.00 alle 18.00.

Sala della Contadinanza, Piazzale del Castello

 

 

L’Associazione culturale Kaleidoscienza (coordinata da Italia Unita per la Scienza, a livello Nazionale) ha organizzato anche a Udine un Caffè della Scienza, per discutere in maniera informale, ma seria e stimolante, delle bufale presentate dai media e da internet, ma soprattutto su come schivarle!

Sarà sicuramente un momento di formazione utile per tutte le persone non addette ai lavori: invitate più persone potete!

Sono attesi, come relatori, Alice PaceSonia ZorbaSergio Maistrello, Davide Anchisi.

Modera: Simona Regina.

 

Chi sono? Eccoli:

 

Alice Pace

La scienza nei media: come si schivano le bufale?

BOOOM! I suoi articoli su Stamina sono stati una vera bomba: hanno permesso di ribaltare l’idea dell’opinione pubblica sul metodo di Vannoni. Cividalese di nascita, si laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche all’Università degli Studi di Trieste. Consegue il Master in Comunicazione alla SISSA di Trieste, lavora a Wired Italia e vince il concorso per uno stage alla Harvard Medical School. Ora fa la giornalista freelance, parla di scienza, medicina e indaga su pseudocure miracolose e altri temi controversi.

 

Davide Anchisi

Ragione e pregiudizio: la logica dell'incertezza di fronte all'informazione

Ricercatore di neurofisiologia presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Biologiche e docente presso numerosi Corsi di Laurea dell’area medica dell’Università degli Studi di Udine. Si occupa in particolare di percezione, dolore, apprendimento e dell’effetto della pratica dell’attenzione focalizzata sui comportamenti e sull’organismo.

 

Sergio Maistrello

Le notizie corrono sui social: come riconoscere quelle corrette

Informatico navigato, esperto di tutto quello che gravita intorno al Web, social-network e media, ci illuminerà nell’uso delle nuove tecnologie Web per scovare le informazioni affidabili.

 

Sonia Zorba

La bufala come occasione di ricerca e approfondimento personale

Studentessa appassionata di scienza, blogger che ha saputo condensare in un post, che ha fatto scalpore, ricevendo numerosissime condivisioni, il suo percorso di informazione consapevole. Riguardo cosa? Venite a scoprirlo!

 

Simona Regina

Moderatrice

Giornalista freelance, scrive per diverse testate tra cui Il Venerdì di Repubblica, Tutto Scienze & Salute (La Stampa), Corriere.it, Io Donna, Wired.it, Mente & Cervello e Il Piccolo. Collabora con Radio Rai del Friuli Venezia Giulia: è autrice e conduttrice di “Donne al volante”, rubrica dedicata agli stereotipi di genere. Vive a Trieste, dove si è laureata in Scienze della Comunicazione e, alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa – Trieste), ha conseguito un Master in Comunicazione della Scienza. In passato ha gestito l’ufficio stampa della Sissa, di mostre ed eventi culturali. Ha curato servizi di web radio e podcasting in occasione di fiere e manifestazioni.

 

 

Interessante vero? Ecco, allora: partecipate!

 

Sala della Contadinanza, Piazzale del Castello, Udine

 

 

Attenzione: l’evento è nazionale!

Dal 19 al 24 Maggio 2014, in numerose Città d’Italia si terranno degli eventi di informazione scientifica per far fronte al grave problema della disinformazione scientifica e del conseguente degrado culturale e sociale. Il progetto rappresenta la seconda edizione di un evento di corretta informazione scientifica (“Italia Unita per la Corretta Informazione Scientifica”) svoltosi l’8 giugno dello scorso anno in sedici città italiane grazie ad un’idea di soci e simpatizzanti dell’associazione Pro-Test Italia. L’evento è promosso proprio da Italia Unita per La Scienza, con Città della Scienza, Pro-Test Italia e con il patrocinio di ANBI – Associazione Nazionale Biotecnologi Italiani.

 

L’obiettivo dell’evento è far sorgere nei cittadini uno spirito critico, grazie al quale poter riconoscere notizie vere e false (le cosiddette ‘bufale’), specie per i temi scientifici più delicati. Fornire gli strumenti per usare la razionalità, senza farsi abbagliare dall’emotività di ogni questione, è il modo più efficace di difendersi da truffe e imbrogli.

Nelle diverse sedi, l’evento potrà prendere la forma di conferenze, caffè scientifici, incontri in libreria o in piazza. Ogni città sceglierà 1-2 approfondimenti tematici (ad esempio sperimentazione animale, OGM, vaccini), sempre con l’obiettivo di rendere gli eventi non semplici lezioni verso il pubblico, ma incontri stimolanti e coinvolgenti per un pubblico non esperto e facilmente scettico, che abbiano nel dibattito un punto di confronto e crescita per tutti.

 

Ulteriori info sul sito di Kaleidoscienza!

Vuoi sostenere l'associazione? Puoi farlo anche on-line: qui!

 

Attenzione: in Veneto l’iniziativa si terrà a Verona e Padova! Per maggiori informazioni visitate il sito di Italia Unita per la Scienza!

 

 



Commenta questo articolo


Vista la presenza di un informatico esperto mi augurerei che l'evento possa poi essere disponibile tipo su youtube in modo da farlo diventare accessibile a chi non può partecipare. Non sto dicendo in streaming in diretta, dico proprio a posteriori.

segnala commento inopportuno

L'evento sarà ripreso, per cui dovrebbe essere messo on-line successivamente. Ci stiamo organizzando per cercare di creare anche lo streaming. Speriamo!

Cercheremo di realizzare anche queste (legittime) aspettative!

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×