19/11/2017foschia

20/11/2017sereno con veli

21/11/2017quasi sereno

19 novembre 2017

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Boom di vaccinazioni contro l'influenza

commenti |

PIEVE DI SOLIGO - E’ cresciuto del 13% il numero di over 64 che si sono vaccinati contro l’influenza. Questo l’esito, estremamente positivo, della campagna di vaccinazione antinfluenzale dell’Ulss 2.

 

“Nel corso della campagna, iniziata il 14 novembre e conclusasi il 28 febbraio – sottolinea il direttore generale, Francesco Benazzi – sono state distribuite, complessivamente 125.000 dosi. Abbiamo raggiunto, a livello provinciale, una copertura del 55% tra gli over 64: il grande impegno messo in campo dai medici di medicina generale e dai nostri operatori, cui va il mio più sentito ringraziamento, ci ha permesso di ottenere, rispetto allo scorso anno, una percentuale di incremento a doppia cifra“.

 

I dati nel dettaglio:

Distrettodi Pieve di Soligo: somministrate oltre 35.200 dosi, di cui oltre 28 mila agli over 64 e le restanti agli altri soggetti a rischio con età inferiore a 65 anni. La copertura raggiunta per la categoria degli over 64 è stata del 57,3%, per un complessivo aumento del 22% rispetto allo scorso anno.

Distretto di Asolo: somministrate oltre 29.000 dosi, di cui oltre 23 mila agli over 64 e le restanti agli altri soggetti a rischio con età inferiore a 65 anni. La copertura raggiunta per la categoria degli over 64 è stata del 47,8%, per un complessivo aumento del 10% rispetto allo scorso anno.

Distretto di Treviso: somministrate quasi 61.000 dosi, di cui circa 50.700 agli over 64 e le restanti agli altri soggetti a rischio con età inferiore a 65 anni. La copertura raggiunta per la categoria degli over 64 è stata del 57,8%, per un complessivo aumento del 9% rispetto allo scorso anno.

 

“Quella appena conclusasi - ricorda Benazzi - è stata la prima campagna di vaccinazione antinfluenzale “di Marca”, vale a dire a valenza provinciale. Per incrementare la copertura nelle varie categorie a rischio abbiamo attivato numerose novità tra cui tre “Vaccination day”, due dei quali presso gli ambulatori dei Medici di Medicina Generale e uno presso tutti gli uffici di Igiene territoriali, la chiamata attiva (sperimentata nel distretto Pieve di Soligo) e, ultimo ma non meno importante, una campagna di informazione capillare”.

 

Le forme gravi e complicate di influenza in Veneto sono state, finora, 98 con 7 decessi. Nessun caso grave ha, fortunatamente, riguardato l’Ulss 2 “Marca Trevigiana”.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×