20 luglio 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Bimbi non imparano bene il Corano, l'imam li picchia. Le insegnanti di scuola scoprono i lividi sui piccoli

Succede a Pieve di Soligo

commenti |

mussulmani

PIEVE DI SOLIGO - Chi non recitava alla perfezione i versetti del Corano veniva punito con bastonate alla schiena e alle gambe. E' quanto avveniva del centro islamico di Pieve di Soligo durante le lezioni pomeridiane tenute dall'imam, 36enne bengalese. A segnalare le violenze sono state le maestre delle elementari.

 

All'imam è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Treviso. Secondo quanto riferito dai bambini, l'uomo girava tra di loro impugnando un lungo bastone con una punta triangolare e al primo sbaglio volavano le botte, sia per i maschi che per le femmine, tutti di età tra i 5 e i 10 anni.

 

Le indagini sono state condotte dal gruppo Operativo radiomobile dei Carabinieri di Vittorio Veneto anche con l'ausilio di telecamere interne che hanno confermato la versione dei bambini. Sono stati proprio i lividi a far insospettire le insegnanti, oltre al fatto che alcuni degli alunni mostravano segnali di disagio psicologico che sfociavano in vomito o crisi di pianto.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×