18/11/2017quasi sereno

19/11/2017foschia

20/11/2017sereno

18 novembre 2017

Cronaca

Bimba ricoverata a Torino: è tetano

commenti |

E' confermato, sul piano clinico, il tetano per la bimba di 7 anni ricoverata dal 7 ottobre all'ospedale Regina Margherita di Torino. "Si tratta di una conferma di tipo clinico, perché non ci sono possibilità di avere indicazioni di laboratorio per questa malattia", spiega all'AdnKronos Salute il primario del Reparto di rianimazione, Giorgio Ivani, che ricorda come sin dall'inizio, grazie al sospetto diagnostico del Pronto soccorso, la piccola sia stata curata proprio per il tetano. Una malattia che sembrava dimenticata. "E' il primo caso reale che ho visto nella mia carriera", ammette il primario.

La bambina è "vigile, orientata e i suoi genitori sono con lei. Sta progressivamente migliorando", dice Ivani. Ma "resterà ancora per un po' in Rianimazione, fino a quando non ci saranno le garanzie sufficienti". Gli spasmi muscolari provocati dal tetano, che mettono a rischio la vita, possono infatti durare "oltre un mese, e la bambina deve stare in un ambiente protetto, come misura cautelativa", conclude il primario.

LORENZIN - "Ribadisco come le vaccinazioni siano fondamentali e siano la prima arma che abbiamo a disposizione per prevenire numerose malattie - dice la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, interpellata sulla vicenda - Ora tutti noi speriamo in una pronta guarigione della bambina ricoverata a Torino che ha contratto il tetano, che ricordo si può evitare con un semplicissimo vaccino disponibile da decenni".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×