24 agosto 2019

Vittorio Veneto

Attimi di paura in Pizzoc, si perde andando a funghi. Il marito l'aspettava fuori dal bosco

E' stata portata in salvo da un soccorritore di passaggio

commenti |

FREGONA - Ieri sera attorno alle 20 è scattato l'allarme per una persona non rientrata dal Pizzoc. A dare l'allarme al 118 il marito di una donna di Ormelle. La coppia era arrivata sulla strada del Taffarel, poi lei, G.M., 70 anni, si era inoltrata nel bosco a funghi, mentre il marito la aspettava vicino alla macchina.

 

Quando però la donna non è ritornata, non essendo raggiungibile al cellulare data la totale assenza di copertura telefonica, l'uomo ha chiesto aiuto. Sul posto si sono portate le squadre del Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane e dell'Alpago, che hanno iniziato a perlustrare la rete sentieristica.

 

Fortunatamente attorno alle 22 la donna, che, smarrita la direzione corretta per tornare alla macchina, aveva continuato a camminare attraversando la piana del Cansiglio, era riuscita a raggiungere località Campon e una casa abitata. Il proprietario ha quindi richiamato l'attenzione di un soccorritore di passaggio e la donna è stata riaccompagnata dal marito.

 

Ricordiamo che purtroppo tutta la zona è quasi totalmente priva di copertura telefonica, di conseguenza non è possibile utilizzare i cellulari, e anche le comunicazioni via radio tra i soccorritori sono spesso estremamente difficili.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

08/07/2018

Antico Troi degli Sciamani: vincono Geronazzo e Mazzocco

Oggi, domenica 8 luglio tra Fregona e la foresta del Cansiglio, si sono corsi il Pizzoc Trail (22 km e 1.500 m+), il Troi dei Cimbri (45 km e 2.200 m+) e l’Antico Troi degli Sciamani (82 km e 4.600 m+). Ieri in Cansiglio il Mini Trail

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×