15 dicembre 2019

Castelfranco

Arrivano gli addetti per il censimento del comune, ma la gente non apre e si barrica in casa

Il timore di aprire la porta a dei malintenzionati ha la meglio sul senso civico

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Arrivano gli addetti per il censimento del comune, ma la gente non apre e si barrica in casa

CASTELFRANCO – Arrivano i rilevatori per il censimento ma la gente non apre per paura, qualcuno chiama anche i consiglieri comunali, per avere rassicurazioni. Un problema serio che ha indotto gli amministratori pubblici a lanciare un appello affinché la gente apra la porta agli incaricati. Il consigliere comunale Michael Didoné spiega come riconoscerli senza rischiare di aprire a un malintenzionato.

Innanzitutto, va detto che a Castelfranco Veneto sono interessate dal rilievo censuario circa 350 famiglie tramite diversi tipi di rilevazione. Questa attività sarà effettuata da rilevatori incaricati ufficialmente dal Comune, ben riconoscibili per il loro tesserino con foto fornito da Istat e per il tablet utilizzato a supporto delle verifiche. Nel caso in cui fossero interpellati dai cittadini, i funzionari sono sempre tenuti a dimostrare la loro identità, oltre che l’ufficialità del loro incarico (è possibile chiamare il numero del centralino comunale 0423.7354 per verificare l’identità dei rilevatori).

“Nella seconda parte dei rilievi, in partenza dalla seconda settimana di ottobre, le famiglie saranno coinvolte in prima persona tramite compilazione di questionari via web o visite a domicilio – spiega il consigliere -. Partecipare al censimento è un obbligo di legge, ma soprattutto un’occasione per contribuire alla buona riuscita della rilevazione nell’interesse proprio e di tutta la collettività. L’Istat è tenuto per legge a svolgere questa rilevazione e le famiglie coinvolte sono tenute a fornire i dati richiesti. Le informazioni raccolte saranno trattate nel rispetto della normativa in materia di tutela del segreto statistico e di protezione dei dati personali”.

Per informazioni è possibile: recarsi presso l'Ufficio comunale dedicato al Censimento con sede in Via F. M. Preti, 36 (accesso sul retro da Vicolo dei Vetri): aperto il martedì dalle 10 alle 12.30 e il sabato dalle 9 alle 11.30; Chiamare l’ufficio comunale di Censimento al numero 0423.735517 o il numero verde Istat 800 188 802 (gratuito) dalle 9 alle 21; Consultare il sito web dell’Istat al LINK apposito. Nel dubbio chiamare senza esitazione il numero del centralino comunale 0423.7354 per verificare l’identità dei rilevatori.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×