20/03/2019sereno

21/03/2019sereno

22/03/2019sereno

20 marzo 2019

Vittorio Veneto

Apertura della 36 Mostra "Le immagini della Fantasia"

Ospite d'onore il polacco Jozef Wilkon

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

SARMEDE - La folla delle grandi manifestazioni ha partecipato alla inaugurazione di "Le immagini della Fantasia", presentata dall'assessore comunale, Damiano Gava.

La pioggia ha costretto i numerosi partecipanti a stiparsi, all'interno della sede, mentre in sottofondo si potevano cogliere le note di musiche persiane, in onore del Paese ospite di questa 36ª edizione. E' stato chiaro l'intento di questa scelta: voler mettere in luce l'interesse "a cucire i fili del rapporto tra passato e presente", che quella cultura millenaria può ancora giocare oggi verso il futuro.

 

Il sindaco Larry Pizzol, accompagnato dal sindaco dei ragazzi, Leonardo De Biasi, in prima battuta ha voluto ringraziare le numerose "piccole guide", che introducono i visitatori nella casa di Zavrel oltre che i numerosi componenti che, a vario titolo, portano avanti l'iniziativa della Fondazione.

Una delle novità di quest'anno, ha sottolineato con grande interesse il sindaco, riguarda "l'accreditamento, ricevuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, per quanto riguarda tutte le attività messe in cantiere per il personale docente, che usufruisce delle molteplici occasioni di formazione e aggiornamento".

Quindi è stata letta la lettera del presidente Luca Zaia, presenti i due consiglieri regionali, Giampiero Possamai e Riccardo Possamai, che ha dato il saluto istituzionale.

In un passaggio stringato e apprezzato ha confermato il finanziamento regionale, anche per il prossimo anno 2019.

 

E' intervenuto anche l'ex senatore, Franco Conte. Ha ricordato come dalla sua prima venuta all'inizio dell'avventura, la terza o quarta edizione, con i suoi allievi, torna volentieri alla Mostra, che "nel tempo è cresciuta in qualità".

 

Tra le varie autorità ha portato i saluti il Presidente della Banca Prealpi, Carlo Antiga, che ha ringraziato il Presidente della Fondazione, Leo Pizzol, definito "un grande!".

La Consigliere della Fondazione, Gabriella Iacovelle ha sottolineato che in questa edizione si può cogliere "una rivoluzione creativa" per cogliere il valore della bellezza.

Il Direttore Artistico della Mostra, Gabriel Pacheco, ha messo in luce "lo spirito creativo di tutti gli artisti", un elemento essenziale per "far crescere la comunità, partendo proprio dai bambini, a cui è stato riservato uno spazio speciale, come un giardino".

 

Leo Pizzol ci ha commentato in questi termini l'avventura appena iniziata: " La mostra è completamente rinnovata nei contenuti e nell'allestimento, cercando e trovando nuove collaborazioni.

In particolare mi preme sottolineare la pubblicazione "Ronzinante e don Chisciotte", con le illustrazioni dell'ospite d'onore Wilkon, con testi di Laura Simeoni, pubblicato dall'editore De Bastiani".

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×