25/03/2019possibile temporale

26/03/2019sereno con veli

27/03/2019quasi sereno

25 marzo 2019

Benessere

Animali: 55% italiani non bada a spese per la cura del gatto.

AdnKronos | commenti |

Roma, 15 feb. (AdnKronos Salute) - Viziati e felici. Sono gli amici felini, per i quali il 55% degli italiani dichiara di non badare a spese, dedicando un budget di oltre 40 euro al mese per l'acquisto di cibo e accessori. E' quanto emerge da un'indagine condotta da Privalia, sito di shopping online parte del gruppo Veepee, che in occasione della Giornata nazionale del gatto che si celebra il 17 febbraio ha coinvolto i propri soci sull'importanza riconosciuta agli animali domestici.

Nell'eterna lotta tra cani e gatti, sono proprio i felini ad aggiudicarsi il titolo di star delle case italiane, con 7,5 milioni di gatti contro 6,9 milioni di cani (Rapporto Assalco-Zoomark 2018). Gli italiani considerano i propri amici a quattro zampe veri e propri compagni di vita (87%), sulla scia del fenomeno di pet-parenthood per cui il proprio animale diventa parte integrante della famiglia, quasi assumendo l'importanza di un figlio, con relative responsabilità e attenzioni.

L'amore per micio si traduce anche nell'acquisto di prodotti per soddisfare la sua vanità e quella del padrone. Nel 2018, tra i prodotti pet-care più acquistati sul sito di shopping online, emergono le cucce (35%) e i tiragraffi (28%), soprattutto i modelli 'luxury' con design ricercati che ben si inseriscono tra gli arredi di casa.

I pet-parents prestano molta attenzione anche alle scelte alimentari. Vietato condividere il cibo della propria tavola: gli intervistati prediligono proposte specifiche formulate per garantire il benessere del proprio gatto (62%), rivolgendosi a blog e forum online per informarsi e scoprire nuovi brand.

Anche per quanto riguarda l'acquisto, l'online si conferma una scelta vincente (67%) soprattutto per le offerte vantaggiose, la varietà dei prodotti disponibili e anche per la possibilità di farsi recapitare comodamente a casa quantità elevate e pesanti di pet-food.

Curiosi, avventurieri. ma anche teneri pigroni, i gatti oltre al mondo domestico conquistano anche quello digitale. Basta visitare un social qualsiasi per scoprire immagini e video di ogni genere e anche il 48% dei clienti Privalia dichiara di condividere sui social gli scatti più teneri e divertenti del proprio gatto, mentre il 14% gli ha addirittura riservato una pagina intera.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×