18/02/2018pioviggine

19/02/2018quasi sereno

20/02/2018nuvoloso

18 febbraio 2018

Agenda

Alla Feltrinelli di Treviso il nuovo libro di Bertacchini.

Venerdì 16 febbraio si presenta “Il mondo di cristallo – la Terra, l’uomo, la crisi ambientale”

Incontri - Presentazioni

quando 16/02/2018
orario Dalle 18:00 alle 19:00
dove Treviso
Via Canova, 2
prezzo ingresso gratuito
info 0422590430
organizzazione Libreria Feltrinelli
sito web https://goo.gl/NCCxuu

Venerdì 16 febbraio, alle ore 18.00, sarà ospite della libreria Feltrinelli il naturalista bolognese Gabriele Bertacchini, con il suo ultimo libro “Il mondo di cristallo – la Terra, l’uomo, la crisi ambientale”, edito da Robin edizioni.

Il libro si presenta come una delicata finestra sul mondo della natura e una riflessione sulle attuali emergenze ambientali.

In un tempo che corre sempre più veloce, l’uomo si è distaccato dalla Terra e dalle sottili energie che ne alimentano l’esistenza, rifugiandosi a vivere in un “mondo virtuale”, estremamente fragile, che impedisce di vedere e comprendere appieno quanto avviene al di fuori. Nuove “leggi” inventate hanno preso il posto di quelle reali e si sono fatte strada tra le “città”.

L’incontro è un’occasione per fermarsi un istante ad osservare la vita con tutte le sue forme silenziose, lasciandosi sorprendere, per poi ragionare sulla nostra società e sulle contemporanee problematiche ambientali, viste secondo una visione olistica d’insieme che passa attraverso i limiti fisici ed ecologici dello sviluppo.

La partecipazione è libera.

Link al booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=tsIThR-VxVg


Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×