12 dicembre 2019

Treviso

Alimenti congelati venduti per freschi: tredici denunciati

E' il risultato delle ispezioni in 50 ristoranti etnici

commenti |

commenti |

Alimenti congelati venduti per freschi: tredici denunciati

TREVISO - Sono 19 le persone denunciate dai Carabinieri per la Tutela Agroalimentare che hanno condotto ispezioni in 50 ristoranti etnici.

Nelle province di Parma e Treviso, sono state denunciate 13 persone per frode in commercio in concorso fra loro poiché somministravano alimenti congelati per freschi (prodotti ittici, carne e di gastronomia varia). Nelle province di Torino e Varese, sono state denunciate altre 5 persone per detenzione e vendita  di sostanze alimentari nocive e frode in commercio.

A Roma sono stati sequestrati 210 chili di pesce, carne e paste varie mancanti della prevista etichettatura e della documentazione sulla provenienza dei prodotti. In provincia di Napoli, sequestrati 250 kg di prodotti ittici, carnei e ortofrutticoli privi di rintracciabilità, denunciando una persona per tentata frode in  commercio. Il bilancio nel primo trimestre del 2018 è di 17 quintali di alimenti sequestrati e oltre 44.000 euro di sanzioni. Diffusa la consuetudine di  propinare nei menù prodotti falsamente freschi.

Solo qualche giorno fa i carabinieri del Nas avevano sequestrato cinquanta chili di polpette in uno stand a Mogliano.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×