13 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Al Ceis si dorme ancora in tenda

"Nessuna emergenza freddo" assicurano dalla struttura

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Al Ceis si dorme ancora in tenda

VITTORIO VENETO - Al Ceis di Vittorio Veneto si continua a dormire in tenda, all’aperto. Nonostante il freddo che ha colpito il territorio in questi giorni, ci sono circa 20 migranti costretti a dormire all’esterno della struttura che li ospita, in tende comunque predisposte per essere riscaldate. Sono state montate lo scorso settembre: “Si tratta di migranti in attesa di essere trasferiti” spiegano dal centro.

 

“Le tende sono attrezzate per il riscaldamento – continuano dalla struttura di Serravalle – Non c’è nessuna emergenza freddo”. In assenza di spazio, ci si deve quindi accontentare di questi ripari “di fortuna”, anche se, come assicurato dal centro di prima accoglienza, per ora non sussiste alcun problema legato al precipitare delle temperature.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×