23 ottobre 2019

Vittorio Veneto

Addio 1° FOD: a Vittorio Veneto la medaglia di consolazione?

Vittorio Veneto riceverà sabato la Croce d’oro al valore dell’Esercito.

Julia Gardiner | commenti | (13) |

Julia Gardiner | commenti | (13) |

Tra lo sguardo incuriosito e un po’ perplesso di alcuni vittoriesi, che pensavano di trovarsi davanti alla manifestazione “vera”, si sono svolte stamattina le prove generali in Piazza del Popolo per l’attesa cerimonia di sabato con la quale il 1° FOD darà l’addio alla Città della Vittoria. E, c’è da dire, non sono mancate le sorprese.

Già da giorni indiscrezioni dicevano che il Sindaco Da Re avesse ottenuto dalle autorità militari una cerimonia in pompa magna, con tanto di annullo filatelico, fanfara dei bersaglieri e diretta streaming, ma la vera notizia è emersa nel corso delle prove generali.

Vittorio Veneto riceverà sabato la Croce d’oro al valore dell’Esercito. Spulciando nel sito della Presidenza della Repubblica si può verificare che sono pochissime le onorificenze di questo tipo conferite fino ad oggi. Giusto per fare qualche esempio, se ne fregiano, oltre a singole persone, la Bandiera di Guerra dell’Arma di Fanteria, quella del Reggimento Lagunari "Serenissima", quelle di alcuni Reggimenti dei Bersaglieri e quella del 9° Battaglione d’Assalto Paracadutisti "Col Moschin". Nessuna Città, prima di Vittorio Veneto, l’ha ricevuta.

Un gesto di riconoscenza, quindi, per l’ospitalità data per 60 anni a uno dei più importanti comandi dell’Esercito Italiano, che oggi abbandona, tra le polemiche, la Città e che lascia l’amaro in bocca: senza voler snobbare l’importante onorificenza, pare davvero una magra consolazione per Vittorio Veneto.

 



Julia Gardiner

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

29/06/2015

Lavoro e combattimento

L’Arma del Genio celebra la sua festa con l’esercitazione Smart Sapper

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×