13 dicembre 2019

Castelfranco

“Marcon dimettiti!”: chieste le dimissioni del sindaco di Castelfranco

Una richiesta motivata dall’annunciato ritiro dalla politica di Marcon e dall’attacco a chi manifestava dopo la morte di un pedone

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Il sindaco Stefano Marcon

CASTELFRANCO – “Marcon dimettiti”: lo ha chiesto a gran voce il capogruppo del Pd, con una lettera aperta letta, questa notte, in consiglio comunale. La vicenda dalla donna investita mortalmente in città non cenna a placarsi. La dichiarazioni al vetriolo del sindaco contro chi protestava per l’ennesimo incidente mortale hanno colmato d’indignazione le minoranze che accusano Marcon anche di disimpegno verso Castelfranco dato che ha già annunciato il suo ritiro dalla scena politica.

“Lei di recente ha fatto delle dichiarazioni, diverse tra loro, ma assolutamente “rumorose” – scrive Sebastiano Sartoretto, capogruppo del Partito Democratico -. Nella prima ha dichiarato il suo disimpegno nei confronti della città e nella seconda ha detto che le famiglie, che in modo civile hanno chiesto condizioni di maggiore sicurezza per quel tratto di strada, sono uguali ad un pirata della strada”.

La lettera aperta, in cui non si fa menzione del fatto che l’automobilista dapprima resosi irreperibile e poi presentatosi alle autorità sia un parente di Marcon, quindi prosegue: “… Io credo che quanto accaduto a seguito di questa tragedia sia un fatto ignobile del quale un sindaco nonostante sia oramai disimpegnato, debba assumersi delle responsabilità. Si scusi pubblicamente, signor sindaco: recuperi la sua personale dignità e dimostri alla città, con le sue dimissioni, di aver compreso l’errore”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×