20/11/2017foschia

21/11/2017foschia

22/11/2017quasi sereno

20 novembre 2017

Castelfranco

“Makerlab”, nuovo laboratorio all’Ipsia aperto il pomeriggio

Possibilità di utilizzare nuove tecnologie digitali

commenti |

CASTELFRANCO - Suona la campanella per oltre 7000 studenti delle scuole superiori castellane, che quest'anno troveranno una novità : oltre 200 metri quadrati di laboratorio, aperto il pomeriggio ed alcune sere, dover poter sperimentare e imparare le nuove tecnologie digitali, come ad esempio le stampanti 3d, droni ed arduino, per il momento, ma arriveranno presto anche scanner 3d, laser cutter ed altre sofisticate tecnologie.

 

Il laboratorio si trova all'Ipsia “Galilei” ed è stato chiamato "Makerlab", nome che deriva dai “maker inventori” dell' istituto. Ha iniziato con alcune attività già quest’estate, anche presso l'Atelier della Cooperativa Incontro, e recentemente gli aderenti hanno presentato questa nuova realtà alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia, con il progetto “Droni by Art”.

Il “MakerLab” rientra tra i cosiddetti “fablab” (acronimo di fabbricazione e laboratorio), ossia una sorta di piccola officina, un laboratorio aperto al territorio in cui elaborare progetti in forma "digitale".

 

Per informazioni 0423 495283

web http://markerslab.blogspot.it/

facebook MakerItaly

 

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×