17/06/2019quasi sereno

18/06/2019possibile temporale

19/06/2019quasi sereno

17 giugno 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

“Attenti al commerciale che intimidisce le aziende con false informazioni per vendere i suoi servizi”

Azienda che si occupa di sicurezza sul lavoro lancia un monito per evitare di essere imbrogliati da un professionista che gira per le aziende dando informazioni non vere

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

PIEVE DI SOLIGO - Succede anche questo: che pur di vendere un prodotto o un servizio qualcuno si inventi nuove norme per persuadere gli ignari clienti. Una situazione che si è verificata in questi giorni e che ha indotto i titolari di uno studio che opera nel settore della sicurezza a lanciare un monito su web, per mettere in guardia le possibili vittime: “Attenzione. Ci rivolgiamo a tutte le aziende. C'è un signore, un commerciale, che dopo aver passato a tappeto i comuni di Pieve di Soligo e di Sernaglia della Battaglia ora è approdato a Valdobbiadene, ce lo hanno segnalato alcuni nostri clienti”.

Ma quali sono nel dettaglio le informazioni forvianti fornite dal “loquace” commerciale: “Precisiamo un paio di cose: la verifica dell'impianto elettrico che propone è obbligatoria e prescritta dal D.Lgs.81/08 nonché dal DPR462/01; Tutti i Datori di lavoro sono obbligati ad eseguire tale verifica. Quello che invece non è assolutamente vero è: l'ispettore che esegue la verifica non può fare multe. Al massimo può segnalare se l'impianto non è sicuro; l'ispettore che esegue la verifica non può far chiudere l’azienda. Al massimo può segnalare se l'impianto non è sicuro; l'ispettore che esegue la verifica non può mandare in prigione il datore di lavoro. Al massimo può segnalare se l'impianto non è sicuro”.

Conviene quindi essere cauti e verificare se le informazioni che vengono fornite non ci persuadono. Naturalmente non riportiamo il nome dello studio che si occupa di sicurezza sul lavoro ed ha lanciato il suo monito online, onde evitare che qualcuno possa avanzare l’ipotesi che questa segnalazione possa essere un pretesto per farsi pubblicità e non un semplice atto di cortesia verso la collettività.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×