17/06/2019quasi sereno

18/06/2019possibile temporale

19/06/2019quasi sereno

17 giugno 2019

Castelfranco

“È obbligatorio mettere il sensore del gas”: occhio alla nuova truffa

Un uomo sui 50 anni, con giacca azzurra e borsa a tracolla si spaccia per operatore del gas

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO – Non c’è fine alle truffe porta a porta: ieri una signora di Castelfranco è stata defraudata di 290 euro per l’installazione di un sensore del gas, dopo che l’avevano convinta che era obbligatorio averlo. “Ennesima truffa purtroppo la signora ci è cascata – precisa una conoscente della vittima - Non aprite a nessuno: si spaccia per un operatore del gas dicendo che è obbligatorio mettere il sensore per la perdita di gas … ha sui 50 anni, giacca azzurra e borsa a tracolla”.

La ricevuta di pagamento indica una società di Brescia, con tanto di recapito, ma non è possibile perseguirli: la signora infatti poi è stata dai carabinieri ma poiché il lavoro è stato fatto non gli si può contestare il pagamento. Poco conta che la donna sia sta ingannevolmente informata che il sensore era obbligatorio, conviene quindi stare accorti anche perché questi individui stanno girando per la città e sono stati già notati in zona stazione e in via Marsala. Inoltre, quando nessuno gli apre lasciano degli avvisi appesi all’ingresso delle abitazioni.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×